PIZZA …. mission impossible?

Nonostante io riesca a cucinare un po’ di tutto, l’impasto della pizza per me rimane ancora una “mission impossible”. Ho sperimentato, sperimentato e sperimentato mille versioni e impasti diversi, ma ancora vago alla ricerca di quello perfetto.

Quando decido di cimentarmi in questa ardua impresa, inizio a vagare nel web e invece di trovare una soluzione, brancolo ancora di più nel buio.

Sembrano tutti dei grandi geni in materia e si trovano mille versioni diverse su come ottenere un buon impasto e una cottura che garantisca una riuscita perfetta. Non so voi, ma io ne esco confusa più di prima e ogni volta apporto qualche variazione, continuando a sperare di trovare la combinazione giusta.

Se conoscete il segreto, vi prego ……. illuminatemi.

Questo week and ho sperimentato una nuova versione ed il risultato non è stato male.

Pizza speck e brie

Ingredienti per 2 teglie:

  • 1 kg di farina 0
  • 8 gr di lievito di birra
  • 500 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiai d’olio
  • 2 cucchiaini di sale

Mettete la farina in un contenitore,dopo di chè aggiungete 400 ml di acqua, il sale e 2 cucchiai d’olio, a parte fate scioliere in 100 ml di acqua tiepida lo lievito e aggiungetelo all’impasto.

Impastate con le mani fino a quando non otterrete un impasto liscio e morbido. A questo punto coprite l’impasto con un panno umido e lasciatelo lievitare per 5/6 ore all’interno del forno spento o comunque al riparo da correnti d’aria.

20130316_101158

20130316_174948

Trascorso il tempo per la lievitazione (l’impasto dovrà essere raddoppiato) ho utilizzato metà dell’impasto per preparare una teglia di pizza, l’altra metà l’ho conservata in frigorifero.

Stendete l’impasto su di una teglia ricoperta da carta da forno e lasciate lievitare per un’altra ora.

20130316_181340
Distribuite 2 cucchiai d’olio sulla base della pizza e farcite a piacere. Nel frattempo preriscaldate il forno a 220°, dopodichè riducete la temperatura a 200° infornate e lasciate cuocere per 15 min. a forno statico + 5 min. a forno ventilato.

Io questa volta l’ho farcita con pomodoro, mozzarella, origano, speak e brie.

pizza da cuocere

L’impasto in più l’ho riposto in frigo ed il giorno seguente l’ho utilizzato per fare una focaccia da mangiucchiare durante il pranzo.

Ho steso l’impasto in una teglia più piccola, in modo che rimanesse più spesso e l’ho lasciato lievitare per un’ora,

20130317_105920

poi ho preparato un’emulsione con 65 ml di acqua, 65 ml di olio e 10 gr di sale con la quale ho coperto tutta la superficie della focaccia, ho lasciato un’altra mezz’ora a riposare ed ho infornato a 180° per 30 min.

focaccia