Cotolette in carpione

Non so se la bella stagione ci accompagnerà ancora per molto, ma oggi voglio proporvi un altro piatto tipicamente estivo, che amo e preparo spesso ed è comodissimo perchè si può cucinare e poi conservare per un paio di giorni in frigorifero. Ottimo anche per deliziare le vostre gite fuori porta.

20130618_133259

Ingredienti:

  • 8/10 fettine di tacchino (belle magre)
  • 1 cipolla grossa
  • 1 uovo
  • 2 bicchieri d’acqua
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • salvia q.b.
  • pane grattuggiato q.b.
  • sale q.b.
  • olio per friggere q.b.

Procedimento:

Battete le fettine con un batticarne, in modo da renderle più sottili possibile.

20130617_184247

Passatele poi nell’uovo sbattuto e panatele con il pane grattuggiato.

20130617_184521

Friggetele un po’ per volta in una padella antiaderente con olio ben caldo e salate.

20130617_185351

Disponetele su carta assorbente, eliminando l’olio in eccesso.

20130617_191336

Preparate il condimento, rosolando la cipolla tagliata sottilmente in una padella con un po’ di olio,

20130617_190946

aggiungete poi 2 bicchieri d’acqua, 1 bicchiere di aceto e qualche fogliolina di salvia. Fate scaldare per qualche istante e togliete dal fuoco.

20130617_191347

Mettete le cotolette in un contenitore capiente

20130617_191620

coprite con il condimento ancora bello caldo,

20130617_191727

fate raffreddare, coprite e mettete in frigo.

Togliete le cotolette dal frigorifero una mezz’ora prima di servirle e se le consumate il giorno dopo …. sono ancora più buone! 🙂

P.s.:

Le quantità di acqua e aceto, vanno aumentate proporzionalmente a quante cotolette dovete ricoprire.

Inoltre la quantità di aceto è puramente indicativa …. a chi piace più brusco, a chi più delicato…