Flan di zucchine con fonduta

Buondì amici cari, oggi finalmente sono riuscita a ritagliarmi un attimo di tempo, per scrivere questa semplice ricetta ed imbastirne altre, che spero di riuscire a pubblicare nei prossimi giorni.

Adoro i flan per la loro sofficità e perchè permettono di spaziare tra i gusti più diversi, infatti qualsiasi verdura può essere sostituita alle zucchine, basta mantenere gli stessi quantitativi ed il risultato sarà sempre ottimo! 🙂

L’importante per ottenere un flan sostenuto e soffice è che non si sgonfi e per questo dovete prestare la massima attenzione ad amalgamare dolcemente gli albumi, ben montati a neve ferma, aiutandovi con un cucchiaio, con il classico movimento dall’alto verso il basso.
Mi raccomando, non aprite mai il forno durante la cottura! 😉

 20141123_130302

Ingredienti per 3/4 flan:

  • 250 gr di zucchine
  • 1 uovo
  • burro q.b.
  • 100 ml di panna da cucina
  • sale q.b.

Per la fonduta:

  • 1 etto e 1/2 di fontina
  • 1 uovo
  • latte q.b.
  • 1 cucchiaio raso di farina

N.B.: Raddoppiate le dosi di verdura, panna e uova nel caso vogliate fare più flan, mentre la quantità di fonduta che si ricava con gli ingredienti che vi ho indicato è abbondante ed è sufficiente per guarnire fino a 6/8 flan.

Preparazione:

Lavate le zucchine, spuntatele, tagliatele a rondelle e fatele cuocere in una padella antiaderente con una noce di burro, finchè non si saranno ammorbidite ed il liquido formatasi in cottura si sarà completamente asciugato, salate e lasciate intiepidire.

20141123_112408

Dopodichè frullatele fino ad ottenere una crema.

Aggiungete la panna, incorporate il tuorlo e mescolate bene.

20141123_121011 20141123_121043

20141123_121131 20141123_121223

Montate l’ albume a neve ferma e incorporatelo al composto a cucchiaiate.

20141123_121656

Riempite degli stampini di alluminio che avrete precedentemente imburrato

20141123_122057

Cuocete a bagnomaria in forno caldo a 180° per 30 minuti.

In attesa che cuociano i flan, preparate la fonduta mettendo in un pentolino la fontina tagliata a tocchetti, il latte (deve ricoprire la fontina), l’uovo e un cucchiaio raso di farina.

20130319_184932

Mettete sul fuoco a sciogliere ed addensare, finchè non otterrete una crema.

20130319_190134

Se il composto dovesse risultare grumoso, passate al mixer e rimettete sul fuoco ad addensare.

Ecco i flan una volta sfornati.

20141123_125557

Capovolgete delicatamente ogni flan su di un piattino, coprite con la fonduta bella calda e servite immediatamente.

20141123_130210

Sformato di bietole e patate

Ciao amici, dopo tutta una serie di dolcetti e torte dei giorni passati, oggi vi propongo un piatto salato un po’ più light, ma non troppo 😉

L’ho già detto altre volte che non amo particolarmente le verdure e sono un po’ come i bambini, quindi per mangiarle senza storcere troppo il naso, le devo un po’ camuffare in mezzo ad altri ingredienti e questo sformato di bietole devo dire che è appetitoso e l’ho mangiato molto volentieri.

E’ una ricetta versatile a cui potete aggiungere formaggi e affettati a piacere o anche solo verdure per un piatto unico vegetariano. Ovviamente tutto in base ai vostri gusti e potete anche trasformarla in torta salata, semplicemente mettendo il tutto all’interno della pasta sfoglia.

 

20140226_194324

INGREDIENTI:

  • 5/6 patate medie
  • 800 g di  bietole
  • 1 etto di prosciutto cotto
  • 1 etto di fontina
  • 50 gr di parmigiano
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • burro q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO:

Lessate le patate e le bietole in abbondante acqua salata.

20140226_150359 20140226_141924

Una volta intiepidite tagliate le patate a fettine e scolate e strizzate per bene le bietole in modo da privarle di tutta l’acqua in eccesso.

20140226_154107 20140226_145720

Disponete metà delle patate in una teglia imburrata

20140226_154318

copritele con il prosciutto cotto

20140226_154724

aggiungete le bietole, qualche fiocco di burro e un po’ di parmigiano.

Aggiustate se necessario di sale.

20140226_155157

disponete sopra delle fettine di fontina e le patate rimaste.

Cospargete nuovamente con un po’ di parmigiano, una spolveratina di pangrattato e qualche fiocco di burro.

20140226_155820

Infornate per una ventina di minuti a 180°

Torta salata di carciofi e patate in sfoglia

Buongiorno cari amici, dopo una pausa di una settimana tra feste e ponti vari eccomi con una nuova ricetta, come sempre semplice e veloce, una torta salata adatta in ogni occasione, da preparare per un buffet, una scampagnata, come antipasto, contorno o piatto unico, versatile come solo le torte salate sanno essere.

Uno dei vantaggi delle torte salate è che possono essere preparate anche con largo anticipo e questa è una cosa che a me piace molto :-), soprattutto quando dobbiamo preparare più piatti, perchè ci fa guadagnare un pò di tempo e al momento di gustarla basterà riscaldarla per qualche minuto nel forno.

20140430_193912

INGREDIENTI PER 6/8 PERSONE:

  • 350 gr di cuori di carciofo surgelati o freschi se preferite
  • 350 gr di patate
  • 150 gr di provola
  • 100 gr di ricotta
  • 1 uovo
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.

PROCEDIMENTO:

Pelate, lavate le patate e tagliatele a tocchetti.

Mettete i cuori di carciofo i acqua bollente e lessateli per una decina di minuti, poi aggiungete le patate e lasciate cuocere finchè sia i carciofi che le patate non si saranno ammorbidi.

Dopodichè scolateli e metteteli in una padella con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio, aggiungete una spolveratina di prezzemolo e salate. Fate insaporire per un paio di minuti.

20140430_130302

Tagliate la provola a tocchetti e mettetela in una ciotola con le patate, i carciofi, la ricotta ed 1 uovo sbattuto.

20140430_131427

Mescolate per bene e aggiustate di sale, se necessario.

Ricoprite una teglia per crostate con carta da forno, adagiatevi sopra la pasta sfoglia e disponete il composto nel centro, livellatelo con l’aiuto di una spatola e ripiegate i bordi per contenerlo.

20140430_131851

Cuocete in forno già caldo a 180° per 20/25 minuti

 

Torta salata con zucchine, speck e brie

In primavera le torte salate sono un classico, quindi oggi voglio aggiungerne una, veloce veloce, con pochi e semplici ingredienti, gustosa e facilissima da preparare.

Potete anche arricchire la farcitura aggiungendo a vostro piacere uova e ricotta, che io volutamente non ho messo, per non appesantire troppo il risultato finale.

20131203_122648

INGREDIENTI:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • 3 zucchine di media grandezza
  • 1 etto e 1/2 di speck tagliato a fettine sottili
  • 2 etti di formaggio brie
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale q.b.
  • olio q.b.

PROCEDIMENTO:

Lavate le zucchine, asciugatele, eliminate le due estremità e tagliatele a rondelle sottili.

Mettete un po’ di olio in una padella, aggiungete le zucchine e salate.

20131202_182230

Fatele cuocere e poi lasciate intiepidire.

Foderate una teglia  con la carta da forno e mettete sopra la pasta sfoglia,

20131202_185612

Riempite ora con le zucchine, spolverizzate con un po’ di parmigiano e ricoprite con il formaggio brie

20131202_190115

Infine aggiungete le fettine di speck e ripiegate i bordi della pasta verso l’intero.

20131202_190618

Ricoprite la torta salata con un foglio di alluminio per far si che lo speck non si secchi ecessivamente ed infornate a 180° per circa 40 minuti, o comunque sino a doratura.

20131202_194404

Servire tiepida!

Flan di spinaci su letto di fonduta

Una piccola anticipazione per San Valentino e qualche interessante curiosità su questa festa.

Il 14 febbraio, si celebra San Valentino, festa degli innamorati e, in molti Paesi (come quelli anglo-sassoni e del Nord Europa), dell’amicizia e degli affetti in generale.

La festa è molto antica: fu istituita, infatti, da papa Gelasio I nel 496, in onore del vescovo di Terni, martirizzato dai romani.

La data non fu scelta a caso, ma denota il tentativo da parte della Chiesa di sostituire un antico rito pagano della fertilità, i Lupercalia, volto a propiziare il risveglio della natura e i futuri raccolti.

L’usanza di scambiare doni e biglietti d’amore, invece, risale probabilmente all’alto medioevo.

                                                                  Informazioni tratte da: Cucinare Bene

Ma ora veniamo a noi con la ricetta di questo flan di spinaci sofficissimo e di facile esecuzione.

20130319_192933 (2)

Ingredienti per 6 flan:

  • 500 gr di spinaci
  • 2 uova
  • burro q.b.
  • 200 ml di panna da cucina
  • sale q.b.

Per la fonduta:

  • 1 etto e 1/2 di fontina
  • 1 uovo
  • latte q.b.
  • 1 cucchiaio raso di farina

Per guarnire:

  • 6 fette di sottilette ritagliate a cuore con l’aiuto di una formina per biscotti

Preparazione:

Lavate gli spinaci e lessateli in abbondante acqua salata per circa 10 min.

20130319_174945

Dopodichè scolateli e strizzateli per bene eliminando tutta l’acqua in eccesso, frullateli fino ad ottenere una crema.

Incorporate i tuorli, uno alla volta, poi aggiungete la panna, mescolando bene.

20130319_182311

Montate gli albumi a neve ferma e incorporateli al composto a cucchiaiate.

20130319_182338

Riempite degli stampini di alluminio che avrete precedentemente imburrato

20130319_184057

Cuocete a bagnomaria in forno caldo a 180° per 30 minuti.

In attesa che cuociano i flan, preparate la fonduta mettendo in un pentolino la fontina tagliata a tocchetti, il latte (deve ricoprire la fontina), l’uovo e un cucchiaio raso di farina.

20130319_184932

Mettete sul fuoco a sciogliere ed addensare, finchè non otterrete una crema un po’ densa.

20130319_190134

Se il composto dovesse risultare grumoso, passate al mixer e rimettete sul fuoco ad addensare.

Ecco i flan una volta sfornati.

20130319_191712

Mettete un po’ di fonduta sul fondo del piatto e capovolgetevi delicatamente i flan sopra, togliendoli dallo stampo.

Guarnite con i cuori di sottiletta.

Nei prossimi giorni altre sfiziose ricette per stupire la vostra dolce metà 🙂

Frittelle di patate

Mi sono sempre piaciute le frittelle di patate e quando da bambina mia mamma domandava: “Erika facciamo le frittelle!?” io m’illuminavo e annuivo come se mi avessero proposto la cosa più bella a questo mondo. Non vedevo l’ora che arrivasse il momento di sedermi a tavola per gustarle.

Ora cerco per quanto possibile di evitare i fritti, ma ogni tanto un piccolo peccatuccio me lo concedo 😉

20131118_194143

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 4 patate
  • 2 uova
  • 100 grammi di parmigiano grattuggiato
  • olio per friggere q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Sbucciate le patate, lavatele, asciugatele e grattuggiatele con una grattugia a fori grossi.
20131118_192010
Mettetele all’interno di uno strofinaccio pulito e  strizzatele per estrarre tutta l’acqua possibile.
Trasferite le patate in una ciotola e unitevi le uova e il parmigiano, salate e amalgamate per bene tutti gli ingredienti.
20131118_192356
Fate cadere a cucchiaiate l’impasto nell’olio bollente e friggete le frittele un po’ alla volta, facendole dorate per bene da entrambi i lati.
20131118_193101  20131118_193338
Una volta pronte mettetele su di un piatto con della carta da cucina assorbente per eliminare l’unto in eccesso e servite immediatamente.
20131118_193904
Queste frittelle sono molto versatili, pertanto potete aggiungere a piacere gli ingredienti che più preferite, dagli aromi: rosmarino o prezzemolo tritati, agli affettati ridotti in piccoli pezzettini.

Insalatina con songino, pere, parmigiano e melagrana

Questo è il periodo in cui si va alla ricerca di qualche piatto leggero che ci ripulisca la coscienza e non ci faccia sentire troppo in colpa per le abbuffate ed i chili presi durante le feste Natalizie, ma non per questo bisogna rassegnarsi a piatti scialbi e privi di sapore.

Ecco quindi un’idea per un insalatina sfiziosa, facilissima e veloce da preparare, ricca di gusto e di effetti benefici per il nostro corpo.

Giusto per curiosità ve ne elenco alcuni:

  • Il songino è un vero toccasana, ricco di vitamine ed ha proprietà rinfrescanti e digestive;
  • La melagrana è ricca di minerali e vitamine ed ha proprietà antiossidanti;
  • La pera decana è ricca di zuccheri semplici a rapida assimilazione e sali minerali ed ha proprietà diuretiche, rinfrescanti e lassative;
  • Il parmigiano è un’importante fonte di proteine e di calcio, è ricco di vitamine e di minerali ed ha proprietà energizzati. Un perfetto alleato per la salute ed il benessere psicofisico.

Bhe! Che dire di più?!

Credo che a questo punto non resti altro che procurarsi tutti gli ingredienti per preparare questa “miracolosa e benefica” insalatina 😉

20140109_123148

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di songino
  • 1 melagrana
  • 4 piccole pere decana
  • 120 gr di parmigiano
  • olio d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • glassa di aceto balsamico q.b.

Procedimento:

Lavate e asciugate bene il songino e sistematelo in piccole insalatiere monoporzione.

20131122_195006
Pelate le pere, tagliatele a pezzi e poi in piccoli tocchetti.

20131122_194949
Sgranate delicatamente la melagrana in modo da non rompere i grani.

20131122_195001

Tagliate a tocchetti il parmigiano.

20131122_195158
Distribuite sul songino, i pezzetti di pere, i tocchetti di parmigiano e i grani di melagrana.
Condite con il sale, la glassa di aceto balsamico e l’olio d’oliva (o secondo i vostri gusti) e servite.