Torta salata di carciofi e patate in sfoglia

Buongiorno cari amici, dopo una pausa di una settimana tra feste e ponti vari eccomi con una nuova ricetta, come sempre semplice e veloce, una torta salata adatta in ogni occasione, da preparare per un buffet, una scampagnata, come antipasto, contorno o piatto unico, versatile come solo le torte salate sanno essere.

Uno dei vantaggi delle torte salate è che possono essere preparate anche con largo anticipo e questa è una cosa che a me piace molto :-), soprattutto quando dobbiamo preparare più piatti, perchè ci fa guadagnare un pò di tempo e al momento di gustarla basterà riscaldarla per qualche minuto nel forno.

20140430_193912

INGREDIENTI PER 6/8 PERSONE:

  • 350 gr di cuori di carciofo surgelati o freschi se preferite
  • 350 gr di patate
  • 150 gr di provola
  • 100 gr di ricotta
  • 1 uovo
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.

PROCEDIMENTO:

Pelate, lavate le patate e tagliatele a tocchetti.

Mettete i cuori di carciofo i acqua bollente e lessateli per una decina di minuti, poi aggiungete le patate e lasciate cuocere finchè sia i carciofi che le patate non si saranno ammorbidi.

Dopodichè scolateli e metteteli in una padella con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio, aggiungete una spolveratina di prezzemolo e salate. Fate insaporire per un paio di minuti.

20140430_130302

Tagliate la provola a tocchetti e mettetela in una ciotola con le patate, i carciofi, la ricotta ed 1 uovo sbattuto.

20140430_131427

Mescolate per bene e aggiustate di sale, se necessario.

Ricoprite una teglia per crostate con carta da forno, adagiatevi sopra la pasta sfoglia e disponete il composto nel centro, livellatelo con l’aiuto di una spatola e ripiegate i bordi per contenerlo.

20140430_131851

Cuocete in forno già caldo a 180° per 20/25 minuti

 

Rose di crespelle su crema di carciofi

E’ un po’ di tempo che ho in archivio questa ricetta, infatti è un primo piatto che ho preparato il giorno di Natale, adatto alle grandi occasioni, ma anche per il pranzo della domenica.

Ho notato questo piatto durante una puntata della Prova del Cuoco, preparato dal grandissimo Sergio Barzetti e ne sono stata subito colpita, oltre che per l’abbinamento azzeccatissimo dei sapori, anche per la presentazione che fa la sua bella figura.

I miei ospiti hanno molto gradito l’esperimento, che è un’ottima alternativa alle solite crepes alla valdostana. La preparazione è leggermente più laboriosa, ma si possono tranquillamente preparare in anticipo e mettere in forno appena prima di servirle, così come la crema di carciofi che può essere riscaldata all’ultimo minuto.

Un’idea che vi consiglio di tenere in considerazione per le prossime feste di Pasqua.

20131225_134358

Ingredienti per 12 crespelle:

  • 200 gr di farina
  • 3 uova
  • 1/2 litro di latte
  • 300 gr di ricotta
  • olio q.b.
  • 100 gr di parmigiano grattuggiato
  • 150 gr di speck
  • burro q.b.

Ingredienti per la crema di carciofi:

  • 300 gr di cuori di carciofi surgelati (se preferite freschi)
  • amido di mais q.b.
  • olio q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

Per prima cosa preparate le crespelle: con l’aiuto delle fruste elettriche mescolate le uova alla farina e poi unite il latte. Versate il composto in una padella antiaderente, circa un mestolo per ogni crespella, e fate cuocere da entrambi i lati fino a che non diventano ben dorate.

18032013806 18032013808

20131224_115837 18032013812

In un’altra padella fate saltare lo speck tagliato fine, mescolate questo ancora caldo con la ricotta e il parmigiano grattugiato.

20131224_115821 20131224_120103

20131224_120423

Farcite con questa crema le crepes, chiudetele a rosa (prendete i bordi e chiudeteli verso l’interno) e mettetele in un pirottino imburrato.

20131224_120638 20131224_122824

Spennellatele con del burro fuso e cospargetele di parmigiano, quindi cuocetele in forno preriscaldato a 180° per circa 12 minuti.

Per la crema di carciofi:

Fate cuocere i carciofi in una padella con un filo di olio, poi aggiungete il latte e portate ad ebollizione. Frullate il composto di carciofi e unite a questo l’amido di mais stemperato in un pochino di acqua.

Servite le crespelle adagiandole sulla crema di carciofi, che avrete precedentemente versato su ogni piatto.