Torta con panna, crema pasticcera e fragole

Ciao a tutti miei cari amici, oggi per questa giornata speciale ho voluto preparare una torta un pochino scenografica per festeggiare la mia mamma ed anche un pò me 😉 e devo dire che il risultato è stato sorprendente e molto gradito. E’ una torta squisita che potete preparare per le vostre occasioni speciali.

10 MAGGIO FESTA DELLA MAMMA

Un pensiero a tutte le mamme ….. a quelle che si fanno in quattro per i propri figli, a quelle che sorridono nonostante le difficoltà, a quelle che fanno anche da papà, a quelle che si sono trasformate in bellissime stelle.

AUGURI DI CUORE A TUTTE LE MAMME

In particolare un grazie alla mia cara mamma per tutto quello che è e che fa per me ed ai miei meravigliosi bambini che ogni giorno mi danno la gioia di essere madre e la forza di andare avanti anche nei momenti più grigi.

20200510_114416(0)

INGREDIENTI:

  • 500 ml di panna fresca da montare
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 400 gr di fragole
  • 2 cucchiai di zucchero
  • il succo di mezzo limone

Per la pasta biscotto:

  • 70 gr di zucchero
  • 70 gr di olio di semi
  • 50 gr di amido di mais
  • 5 uova
  • Scorza grattugiata di 1 limone

Per la crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di farina
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 400 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

 

PROCEDIMENTO:

Innanzi tutto preparate la crema pasticcera.

Fate sobbollire il latte con una bustina di vanillina.

In una terrina montate i tuorli con lo zucchero.

Incorparate alle uova la farina.

Versate il latte caldo a filo nel composto con le uova e mescolate il tutto.

Trasferite tutto in un pentolino e cuocete la crema mescolando di continuo per non far creare grumi.

20130504_224624

Lasciate sobbollire finchè la crema non si addensa.

20130504_224838

Mentre la crema si raffredda preparate la pasta biscotto:

Separate gli albumi dai tuorli e montateli a neve ferma

20200510_182018

Amalgamate a poco a poco tutti gli altri ingredienti (tuorli, zucchero, olio, scorza grattugiata del limone, amido di mais), facendo attenzione a non smontare il composto e fino ad ottenere una consistenza “fluffuosa”, liscia ed omogenea come quella qui sotto.

Livellate su di una teglia delle dimensioni di 30×30, ricoperta di carta da forno e cuocete in forno preriscaldato ventilato a 170° per 15 minuti.

Sfornate e staccate delicatamente dalla carta da forno, adagiando la pasta biscotto su una carta da forno nuova.

20200510_181931

Pulite e lavate le fragole (ricordatevi di metterne da parte una intera) tagliatele a fettine, lasciandone una metà da condire e l’altra metà conditela con due cucchiai di zucchero ed il succo di mezzo limone. Lasciate una decina di minuti a macerare le fragole condite e poi filtratene il succo, che servirà per inumidire la pasta biscotto. Il succo potete allungarlo con un paio di cucchiaini di acqua nel caso non vi sembrasse sufficiente o con un paio di cucchiaini di alkermes.

Procedete con la preparazione della panna montata.

Ci sono alcuni punti essenziali per ottenere un’ottima panna montata:

La panna deve essere più fredda possibile 2° / 4° per ottenere una simile temperatura io ripongo la panna, il contenitore in cui montero’ la panna e le fruste nel freezer per alcuni minuti (bastano anche 2/3 min.)

Facendo questa operazione si aiuta a tenere una temperatura costante della panna mentre si monta.

Fatto tutto quanto sopra si zucchera la panna (con lo zucchero a velo) prima di montarla e poi si procede finchè non si ottiene un composto bello morbido e spumoso.

Per verificare che la panna sia montata a dovere, si può fare la prova del 9 capovolgendo il contenitore …. deve rimanere ferma.

20130308_103033

Ora sistemate su un tavolo da lavoro tutti gli ingredienti per assemblare la torta: panna montata, crema pasticcera, fragole da condire + la fragola intera che avete tenuto da parte, fragole condite private della loro bagna e la bagna per inumidire la pasta biscotto.

20200510_111307 Procedete in questo modo (per questi passaggi mi è stata molto utile la ricetta di Benedetta che trovate al seguente link Torta delizia al limone fatto in casa da Benedetta dalla quale ho preso spunto o dove sono indicati i passaggi in maniera molto molto dettagliata)

Riprendete la pasta biscotto ed aiutandovi con un righello, tagliate la pasta a strisce larghe 5cm.

Con un pennello bagnate le strisce con la bagna delle fragole.

Prendete un piatto rotondo dove assemblerete la torta. Distribuite su ogni striscia di pasta la crema pasticcera e posizionate la parte di fragole condite così come vedete in foto.

20200510_112159

Arrotolate ogni striscia su se stessa per formare una girella che sistemerete al centro del piatto. Sistematele delicatamente (facendo attenzione a non romperle) una per una tutte attorno alla prima girella, per ottenerne una grande.

20200510_112640

Ecco pronta la base dalla torta. Spalmate completamente la superficie della torta con metà della panna. Con la lama di un coltello rendete la superficie il più liscia possibile.

20200510_113407

Disponete ora la parte delle fettine di fragole non condite al centro della torta con in mezzo la fragola intera, poi riempite una sac a poche e con la panna rimasta decorate la torta con ciuffi di panna.

Mettete a riposare la torta un paio d’ore in frigo prima di servirla.

Torta della nonna (senza lattosio)

Buona domenica a tutti, miei cari amici di forchetta, non so da voi, ma qui in Piemonte ultimamente fa davvero freddino e per questo nel week end, ne approfitto per dedicarmi un po’ di più alla mia cucina ed oggi ho trovato il tempo, per provare questa ricetta e pubblicare il risultato del mio esperimento.

Inoltre, nonostante la mia presenza non sia più continuativa come un tempo, in questo periodo non potevo mancare, perchè 5 anni fa, proprio in questo mese, aprivo il mio blog, che mi ha dato, mi da e mi darà sempre tanta soddisfazione.

Ma ora torniamo alla torta della nonna 🙂

Credo che almeno una volta nella vita vi sia capitato di assaggiare questa torta, ci sono tantissime ricette sul web e sulle riviste di cucina, che si differenziano principalmente per la copertura o meno della torta con lo strato di frolla. Io ho voluto provare quella con la copertura, ma poco cambia se decidete di essere più sbrigativi lasciandola scoperta.

Chi mi segue probabilmente ricorda che ho eliminato o quantomeno ridotto il lattosio, perché sia io che il mio bimbo più piccolo siamo intolleranti ed è proprio per questo che la ricetta è in versione “senza lattosio”. Ovviamente per chi non ha questo problema, gli ingredienti indicati, posso essere sostituiti nelle stesse dosi con i normali prodotti.

Ora però veniamo a noi ed a questo dolcino che ho sperimentato.

20180303_132550
INGREDIENTI:

Per la crema pasticcera:

  • 400 ml di latte senza lattosio
  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di farina 0
  • 5 cucchiai di zucchero
  • la scorza di un limone

Per la pasta frolla:

  • 450 gr di farina 0
  • 180 gr di burro senza lattosio
  • 200 g di zucchero semolato
  • 2 uova intere
  • 5 g di lievito in polvere
  • 1 limone non trattato (scorza grattugiata)

Per decorare:

  • zucchero a velo q.b.
  • 50 gr di pinoli

PROCEDIMENTO:

Innanzi tutto preparate la frolla.
Mettete in una ciotola o planetaria la farina, le uova, lo zucchero, lo lievito, la scorza grattugiata del limone ed il burro spezzettato e ammorbidito con le mani.

Lavorate tutti gli ingredienti, solo il tempo necessario a rendere l’impasto compatto e omogeneo.
Formate un panetto, avvolgetelo in una pellicola per alimenti e trasferitelo in frigo per almeno 1/2 ora.

20130313_120309

Nel frattempo preparate la crema pasticcera:
Portate a bollore il latte con la scorza del limone intera.
In una ciotola mescolate i tuorli e lo zucchero finché non saranno spumosi. Aggiungete la farina e mescolate.

20180303_103340

Incorporate il composto di latte (dopo aver eliminato la scorza del limone) e continuate la cottura sul fuoco mescolando continuamente con una frusta.

20180303_103938

Appena la crema si sarà addensata, toglietela dal fuoco e fatela raffreddare coperta in un contenitore.
Prendete ora la frolla dal frigo e stendetene un po’ più della metà ad uno spessore di circa 3,5 mm e rivestite uno stampo da crostata da 28 cm di diametro (che avrete precedentemente imburrato o foderato con carta da forno (più comoda per sformare la torta).

20180303_111842.jpg

Fate aderire la pasta ai bordi con le dita ed eliminate poi l’eccedenza.
Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta

20180303_112049

Distribuite la crema fredda sopra la pasta frolla nello stampo.

Stendete la restante frolla ad uno spessore di circa 2,5 mm e coprite il dolce.
Sigillate bene i bordi schiacciando leggermente, bucherellate la superficie e distribuite sopra i pinoli premendo leggermente.

Infornate a 160°C in modalità statica per circa 50′ nella parte bassa del forno, poi mettetela in un piano più alto del forno e proseguite la cottura per altri 10′ o fino al raggiungimento di una colorazione ambrata.
Fate raffreddare su una gratella, sfornate e trasferite in un piatto per dolci.

20180303_123950

Prima di servire spolverate con lo zucchero a velo.

20180303_132520

Potete conservare la torta in frigorifero e consumarla entro 4 giorni.

Un saluto affettuoso e a presto.

Erika

Torta ai lamponi con crema pasticcera, nocciole e panna montata

Non posso crederci ce l’ho fatta! Finalmente ho trovato un attimo per scrivervi questa ricetta, che è in stand by “solamente” dal 31 dicembre. Bhe! Come si dice?! “Meglio tardi che mai!” 😉

L’ho preparata per festeggiare l’ultimo dell’anno ed è proprio una di quelle torte goduriose che si addicono ad ogni tipo di festeggiamento, unisce tutti i sapori che io amo di più …. la panna, la crema pasticcera, le nocciole ed i lamponi. Adoro in particolare i lamponi, potrei mangiarne fino a stare male 😀

E’ una torta molto versatile che può essere arricchita o modificata a vostro piacimento. Potete prepararla con i frutti che più gradite ed anche la “bagna” per il pan di spagna, potete sostituirla con altro succo o con una “bagna” liquorosa.

Io ho già una nuova occasione per preparare questa delizia, perchè domenica saranno ben 2 anni che è nato il mio blog e anche se non riesco più ad aggiornarlo con costanza è per me sempre un gran motivo di orgoglio.

20141231_121520

INGREDIENTI:

Per il pan di spagna:

  • 75 gr di farina 00
  • 75 gr di fecola di patate
  • 5 uova
  • 150 gr di zucchero
  • un pizzico di sale
  • una bustina di vanillina

Per la farcitura:

  • 300 gr di lamponi freschi
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • un succo di frutta ai lamponi senza zucchero (circa 200 ml)
  • 200 gr di granella di nocciole

Per la crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di farina
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 400 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

Per la panna:

  • 400 ml di panna fresca da montare
  • 40 gr di zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Innanzi tutto prepariamo il pan di spagna.

In una ciotola versate le uova, un pizzico di sale, lo zucchero e la vanillina, montate tutto per almeno 10 minuti a velocità media, fino ad ottenere un composto gonfio, chiaro e spumoso.

Unite la farina e la fecola e amalgamatele all’impasto con una frusta.

Imburrate una tortiera di 24 cm di diametro e versate il composto.

Livellatelo con una spatola e cuocete il pan di spagna in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

Una volta cotto, sfornatelo e lasciatelo intiepidire, quindi sformatelo e fatelo raffreddare completamente su una gratella prima di farcirlo!

Mentre il pan di spagna è in cottura prepariamo la crema pasticcera.

Fate scaldare il latte con una bustina di vanillina.

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero.

Incorparate alle uova la farina.

Versate ora il latte caldo a filo nel composto con le uova e mescolate il tutto.

Trasferite il composto in un pentolino e cuocete la crema mescolando di continuo per non far creare grumi.

Lasciate sobbollire finchè la crema non si addensa.

20130308_101954

Mentre la crema si raffredda potete iniziare a montare la panna.

Ci sono alcuni punti essenziali per ottenere un’ottima panna montata:

La panna deve essere più fredda possibile 2° / 4° per ottenere una simile temperatura io ripongo la panna, il contenitore in cui montero’ la panna e le fruste nel freezer per alcuni minuti (bastano anche 2/3 min.)

Facendo questa operazione si aiuta a tenere una temperatura costante della panna mentre si monta.

Fatto tutto quanto sopra si zucchera la panna prima di montarla e poi si procede finchè non si ottiene un composto bello morbido e spumoso.

Per verificare che la panna sia montata a dovere, si può fare la prova del 9 capovolgendo il contenitore …. deve rimanere ferma.

20130308_103033

Ora lavate i lamponi e metteteli a sgocciolare in uno scola pasta.
20141231_112507

Tagliate il pan di spagna orizzontalmente (potrete ottenere 2 o 3 dischi a seconda di quanto verrà alto il pan di spagna, in questo caso io ne ho fatti 2).

Posate su un piatto da portata il primo disco ed inumiditelo per bene con il succo al lampone che avrete precedentemente zuccherato con un cucchiaio di zucchero.

20141231_11111520141231_112852
Cospargetelo ora con metà della crema pasticcera e con circa 2/3 dei lamponi.

20141231_11302420141231_113244
Adagiatevi sopra l’altro disco di pan di spagna e inumiditelo per bene con il succo di lampone.

Procedete ora alla copertura della torta, utilizzando circa i 2/3 della panna, avendo cura di metterne anche nei bordi.
Distribuite ora in modo uniforme la granella di nocciole su tutta la torta.

Completate la torta, mettendo all’interno di un sache a poche la panna rimasta e decorandola con dei ciuffetti di panna.

Guarnite con i lamponi rimasti.

Lasciate riposare in frigo un’oretta prima di servire.

P.S.: Non sono riuscita a mettere tutte le foto passo passo come avrei voluto, ma spero di essere stata sufficientemente chiara, per chi volesse provare a fare queta golosa torta e avesse qualche dubbio, son qui per qualsiasi chiarimento 🙂

Torta di sfoglia con fragole e crema chantilly

Oggi un dolcino golosissimo tutto per me ….. e si! Perchè una volta all’anno tocca a tutti e oggi tocca a me 🙂

Adoro i compleanni in generale perchè mi piace far festa e quando arriva il giorno del mio compleanno sono euforica 😀

Anche se ne compio 37 e a volte me ne sento 70 :-), in questo giorno ritorno sempre un po’ bambina e mi piace essere coccolata, pensata, ricordata e stupita.

“Cio’ che rende speciale un compleanno non è la data in se’, ma l’amore che si è seminato negli anni, raccolto attraverso le attenzioni e sorrisi di chi ci sta accanto.”


Stephen Littleword

20140411_193356

INGREDIENTI:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 250 gr di fragole

per la crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di farina
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 400 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

per la panna:

  • 200 ml di panna fresca da montare
  • 20 gr di zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Innanzi tutto prepariamo la crema pasticcera che servirà per ottenere insieme alla panna, la nostra crema chantilly.

Fate scaldare il latte con una bustina di vanillina.

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero.

Incorparate alle uova la farina.

Versate ora il latte caldo a filo nel composto con le uova e mescolate il tutto.

Trasferite il composto in un pentolino e cuocete la crema mescolando di continuo per non far creare grumi.

Lasciate sobbollire finchè la crema non si addensa, dopodichè mettetela in una ciotola a raffreddare.

20140411_192107

Mentre la crema si raffredda procedete con la cottura in bianco della pasta sfoglia:

Disponete la pasta in uno stampo rotondo bucherellandola.

20140411_180726

Mettete sopra un foglio di carta da forno e su questa dei legumi secchi.

20140411_180809

Infornate per 10-15 minuti a 180°.

Quando la pasta sarà cotta, toglietela dal forno, eliminate carta e legumi e fate raffreddare.

20140411_183352

Nel frattempo montate la panna, con lo zucchero a velo.

Per verificare che la panna sia montata a dovere, si può fare la prova del 9 capovolgendo il contenitore …. deve rimanere ferma.

20140411_192127

Amalgamate la panna alla crema pasticcera aiutandovi con una frusta in modo delicato, mescolando dal basso verso l’alto.

20140411_192543

La crema chantilly dovrà avere una consistenza ne troppo densa ne troppo liquida.

Lavate le fragole, tagliatene i 2/3  a piccoli tocchetti e unitele, mescolando delicatamente, alla crema chantilly.

20140411_191809 20140411_192651

Le fragole rimaste tagliatele a fettine.

20140411_191950

A questo punto mettete il guscio di pasta sfoglia in un piatto da portata e versatevi all’interno, distribuendola in modo omogeneo, la crema chantilly con le fragole.

20140411_192833

Guarnite la torta con le fragole tagliate a fettine.

Mettete la torta in frigo per un’oretta e servite fresca.

 

Una dolce torta per la festa della mamma

Cari amici, oggi vi propongo una torta che è l’ideale per festeggiare una ricorrenza speciale e che in questi giorni potrebbe essere una buona idea per sorprendere con un dolce pensiero la mamma.

Le mamme amano incondizionatamente i propri figli e non chiedono mai niente in cambio, ma ogni tanto far loro un piccolo dono, le riempie di gioia, perchè sanno che è sempre fatto con il cuore.

I miei bimbi sono ancora piccini, ma quello più grandino ogni anno, mi fa commuovere con tutte le cose belle che prepara all’asilo, con l’aiuto delle sue maestre. Ne è un esempio questa poesia che oggi vorrei condividere con voi …..

GRAZIE MAMMA

Mamma, mammina ti devi fermare

e con molta attenzione mi devi ascoltare!

Un “grazie” gigante ti devo donare

perchè sei buona e sai perdonare,

sai essere paziente e hai sempre il sorriso

e riempi di baci il mio piccolo viso,

grazie per tenermi sempre la mano

 e per insegnarmi ad andare lontano.

Grazie anche quando mi dici di no:

mi serve per crescere questo lo so!

TANTI AUGURI MAMMA!

 

 20140320_182231

INGREDIENTI:

  • 3 dischi di pan di spagna del diametro di 21 cm (van bene anche quelli già pronti)
  • 250 gr di fragole fresche
  • mezzo limone
  • 2 cucchiai di zucchero
  • codette di cioccolato q.b.
  • 100 gr di granella di nocciole

PER LA CREMA PASTICCERA:

  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di farina
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 400 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

PER LA PANNA:

  • 200 ml di panna fresca da montare
  • 20 gr di zucchero

PREPARAZIONE:

Innanzi tutto prepariamo la crema pasticcera.

Fate scaldare il latte con una bustina di vanillina.

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero.

Incorparate alle uova la farina.

Versate ora il latte caldo a filo nel composto con le uova e mescolate il tutto.

Trasferite il composto in un pentolino e cuocete la crema mescolando di continuo per non far creare grumi.

Lasciate sobbollire finchè la crema non si addensa.

20130308_101954

Mentre la crema si raffredda potete iniziare a montare la panna.

Ci sono alcuni punti essenziali per ottenere un’ottima panna montata:

La panna deve essere più fredda possibile 2° / 4° per ottenere una simile temperatura io ripongo la panna, il contenitore in cui montero’ la panna e le fruste nel freezer per alcuni minuti (bastano anche 2/3 min.)

Facendo questa operazione si aiuta a tenere una temperatura costante della panna mentre si monta.

Fatto tutto quanto sopra si zucchera la panna prima di montarla e poi si procede finchè non si ottiene un composto bello morbido e spumoso.

Per verificare che la panna sia montata a dovere, si può fare la prova del 9 capovolgendo il contenitore …. deve rimanere ferma.

20130308_103033

Ora lavate e tagliate a piccoli tocchetti le fragole e conditele in un contenitore con il succo di mezzo limone e 2 cucchiai di zucchero. Mescolate bene affichè esca fuori un bel sughetto che aiutera’ a inumidire il pan di spagna.

20130308_104051

Posate su un piatto da portata il primo disco ed inumiditelo con un pochino di bagna delle fragole.

20140320_175039

Cospargetelo ora con metà della crema pasticcera e con metà delle fragole.

20140320_175320

Adagiate sopra alle fragole ed alla crema un’altro disco di pan di spagna, inumiditelo e procedete come sopra, cospargendolo con la crema rimasta e le fragole.

Ora sovrapponete l’ultimo disco.

Se non fosse sufficente la bagna delle fragole, potete inumidire il pan di spagna con una soluzione glucosata (acqua e zucchero) ed aventualmente un po’ di succo di limone.

Procedete ora alla copertura della torta, utilizzando circa i 2/3 della panna, avendo cura di metterne anche nei bordi.

20140320_180455

Distribuite ora in modo uniforme la granella di nocciole su tutta la torta e mettete al centro le codette di cioccolato cercando di dargli una forma a cuore (io per facilitare l’operazione ho usato un taglia biscotti a forma di cuore, che ho appoggiato delicatamente sulla torta, riempito con le codette e poi rimosso)

Completate la torta, mettendo all’interno di un sache a poche la panna rimasta e decorandola con dei ciuffetti di panna.

Lasciate riposare in frigo un’oretta prima di servire.

20140320_203857

Crostatine primaverili con fragole e crema pasticcera

La primavera è senz’altro la mia stagione preferita non troppo caldo, ma neanche troppo freddo, le giornate iniziano ad allungarsi e la natura si risveglia con i suoi bellissimi colori e profumi.

Quindi oggi vi propongo un dolcino fresco e buonissimo, comodo da portare nella borsa frigo per una gita fuori porta o anche semplicemente per una dolce pausa a casa o in ufficio.

Questa versione di crostatine alla frutta non prevede una copertura con la gelatina per dolci, volendo potete utilizzarla, considerando pero’ che occorreranno almeno due ore di riposo in luogo fresco per farla solidificare. Inoltre io ho utilizzato le fragole, ma potete sbizzarrirvi con la frutta che più vi piace, sono squisite anche con fragole e banane, mirtilli, lamponi o more.

20140307_194853

INGREDIENTI PER 6/8 CROSTATINE:

Per la farcitura:

  • 250 gr di fragole
  • zucchero e succo di limone q.b.

Per la pasta frolla:

  • 300 gr di farina
  • 90 gr di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 125 gr di burro
  • mezza bustina di lievito

Per la crema pasticcera:

  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 300 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

PROCEDIMENTO:

Innanzi tutto preparate la crema pasticcera.

Fate sobbollire il latte con una bustina di vanillina.

20140307_180458

In una terrina montate i tuorli con lo zucchero.

20140307_180503

Incorparate alle uova la farina.

Versate ora il latte caldo a filo nel composto con le uova e mescolate.

Trasferite il tutto in un pentolino e cuocete la crema mescolando di continuo, con l’aiuto di una frusta, per non far creare grumi.

20130504_224624

Lasciate sobbollire finchè la crema non si sarà addensata.

20130504_224838

Mentre la crema si raffredda, preparate la pasta frolla.

Mettete in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero, lo lievito e il burro spezzettato e ammorbidito con le mani.

Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Stendete l’impasto con un mattarello in un disco largo, da cui dovrete ricavare 8 dischi più piccoli (del diametro di circa 12 cm).

20130409_120006

Rivestite con i dischi di pasta frolla degli stampi per crostatine del diametro di 10 cm, facendo aderire per bene la pasta ai bordi ed eliminando poi l’eccedenza.

20140307_185226

Ricoprite la pasta con un foglio di alluminio sul quale metterete dei fagioli secchi per evitare che la pasta frolla aumenti troppo di volume durante la cottura.

20140307_185603

Infornate a 180° in forno preriscaldato per 15 min., lasciate raffreddare e togliete le crostatine dagli stampi.

20140307_191638

Nel frattempo lavate e tagliate le fragole.

20140307_193329

Farcite le basi di pasta frolla con la crema pasticcera che nel frattempo sarà raffreddata.

20140307_192837

Completate con le fragole, spennellandole leggermente con una soluzione di zucchero e limone.

20140307_193932

Conservate le crostatine in frigorifero e servitele belle fresche.

P.s.: Nel caso vi avanzasse della pasta frolla, potete utilizzarla per fare degli ottimi biscottini per la colazione 😉

Con questa ricetta partecipo al contest di MOLINO CHIAVAZZA “Mani in pasta”:

Banner Crostate

Festeggiamo! Torta mimosa alle fragole per celebrare le donne e …… per 1 anno di blog

Un dolce davvero godereccio in occasione dell’8 marzo … giornata internazionale della donna (comunemente definita in modo improprio festa della donna) per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze che ancora vengono subite in molte parti del mondo.

È un modo per ricordarsi da dove veniamo e dove stiamo andando.

Quindi un augurio speciale a tutte le donne e ……..

anche un po’ al mio blog che oggi compie 1 ANNO 🙂

Non mi sembra vero     ….     1    A  N  N  0   !

Sembra ieri che mi avvicinavo timidamente e in punta dei piedi a questo bellissimo mondo e invece è già passato tutto questo tempo.

Sono molto orgogliosa di quello che sono riuscita a fare e voglio cogliere l’occasione per ringraziare tutti voi, che con la vostra partecipazione e i vostri commenti contribuite ogni giorno a rendere speciale questa avventura e mi date la carica per cercare di fare sempre meglio.

20130308_113817

INGREDIENTI:

  • 3 dischi di pan di spagna (van bene anche quelli già pronti)
  • 300 gr di fragole fresche
  • mezzo limone
  • 2 cucchiai di zucchero
  • zucchero a velo q.b.

PER LA CREMA PASTICCERA:

  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di farina
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 400 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

PER LA PANNA:

  • 200 ml di panna fresca da montare
  • 20 gr di zucchero

PREPARAZIONE:

Innanzi tutto prepariamo la crema pasticcera che servirà per ottenere insieme alla panna, la nostra crema chantilly.

Fate scaldare il latte con una bustina di vanillina.

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero.

Incorparate alle uova la farina.

Versate ora il latte caldo a filo nel composto con le uova e mescolate il tutto.

Trasferite il composto in un pentolino e cuocete la crema mescolando di continuo per non far creare grumi.

Lasciate sobbollire finchè la crema non si addensa.

20130308_101954

Mentre la crema si raffredda potete iniziare a montare la panna.

Ci sono alcuni punti essenziali per ottenere un’ottima panna montata:

La panna deve essere più fredda possibile 2° / 4° per ottenere una simile temperatura io ripongo la panna, il contenitore in cui montero’ la panna e le fruste nel freezer per alcuni minuti (bastano anche 2/3 min.)

Facendo questa operazione si aiuta a tenere una temperatura costante della panna mentre si monta.

Fatto tutto quanto sopra si zucchera la panna prima di montarla e poi si procede finchè non si ottiene un composto bello morbido e spumoso.

Per verificare che la panna sia montata a dovere, si può fare la prova del 9 capovolgendo il contenitore …. deve rimanere ferma.

20130308_103033

Amalgamate la panna alla crema pasticcera aiutandovi con una frusta in modo delicato, mescolando dal basso verso l’alto.

20130308_105943

La crema chantilly dovrà avere una consistenza ne troppo densa ne troppo liquida.

20130308_110653

Ora puliamo, laviamo e tagliamo a piccoli tocchetti le fragole e condiamole in un contenitore con il succo di mezzo limone e 2 cucchiai di zucchero. Mescoliamo bene affichè esca fuori un bel sughetto che aiutera’ a inumidire il pan di spagna.

Se desiderate potete tenere da parte 1 o 2 fragole per guarnire la torta.

20130308_104051

Prendete uno dei dischi di pan di spagna e ricavate da esso dei cubetti di circa 1/2 cm di lato che utilizzerete dopo per la copertura di tutta la torta.

Gli altri 2 dischi di pan di spagna potete lasciarli così oppure aiutandovi con un coltello dargli la forma a cuore come ho fatto io.

Posate su un piatto da portata il primo disco e cospargetelo con le fragole e il loro sughetto così che il pan di spagna possa ben ammorbidirsi.

20130308_105754

Cospargiamolo ora con metà della crema chantilly che abbiamo preparato.

20130308_110804

Ora sovrapponete l’ultimo disco.

20130308_110924

Inumiditelo con una soluzione glucosata (acqua e zucchero) ed aventualmente un po’ di succo di limone.

Procedete alla farcitura con la crema chantilly restante avento cura di metterne anche nei bordi.

20130308_111520

Cospargete la torta per bene con i cubetti di pan di spagna precedentemente preparati e inumiditi anch’essi con un po’ di soluzione glucosata.

20130308_113034

Spolverizzate con un po’ di zucchero a velo e guarnire a piacere con le fragole tenute da parte.

Vi garantisco che è una gran bontà … provare per credere 😉

Crostata con crema pasticcera e frutta fresca

24 MAGGIO …… per me una giornata speciale!

Una candelina in più sulla mia torta, che per il momento non mi turba più di tanto.

Giusto un po’ di giorni fa leggevo questa frase:

“Gli anni che passano sono come le monetine di un salvadanaio: servono solo a renderti più preziosa”

Perfetto! Quindi da oggi valgo un po’ di più di ieri (vista sotto questo punto di vista mi piace 😉 ) e per festeggiare mi sono preparata una torta davvero goduriosa, perchè sono taaaaaaaaaaaaanto brava e me la merito 😛

20130505_085458

Ingredienti:

Per la farcitura:

  • 100 gr di mirtilli
  • 100 gr di more
  • 250 gr di fragole
  • 1 bustina di preparato per gelatina per torte
  • il succo di 1/2 limone

Per la pasta frolla:

  • 300 gr di farina
  • 90 gr di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 125 gr di burro
  • mezza bustina di lievito

Per la crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di farina
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 400 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento:

Innanzi tutto preparate la crema pasticcera.

Fate sobbollire il latte con una bustina di vanillina.

In una terrina montate i tuorli con lo zucchero.

Incorparate alle uova la farina.

Versate ora il latte caldo a filo nel composto con le uova e mescolate il tutto.

Trasferite il composto in un pentolino e cuocete la crema mescolando di continuo per non far creare grumi.

20130504_224624

Lasciate sobbollire finchè la crema non si addensa.

20130504_224838

Mentre la crema si raffredda preparate la pasta frolla.

Mettete in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero, lo lievito e il burro spezzettato e ammorbidito con le mani.

Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Stendete l’impasto con un mattarello in un disco largo a sufficienza per rivestire una tortiera rotonda (io ne ho utilizzata una in pirex trasparente da 30 cm di diametro, in modo da poterla anche utilizzare per presentare la torta).

20130409_120006

Imburrate e infarinate la tortiera

20130504_221327

Fate aderire la pasta ai bordi con le dita ed eliminate poi l’eccedenza.

20130504_222311

Bucherellate il fondo con una forchetta

20130504_222548

e ricoprite con un foglio di alluminio sul quale metterete dei fagioli secchi per evitare che la pasta frolla aumenti troppo di volume durante la cottura.

20130504_222757

Infornate a 180° in forno preriscaldato per 25 min. e lasciate raffreddare.

Nel frattempo lavate la frutta e tagliate le fragole.

20130504_232748

Farcite la base di pasta frolla con la crema pasticcera

20130504_230432

Completate con la frutta.

20130504_234620

Distribuite sulla frutta la gelatina, preparata seguendo le indicazioni riportate sulla confezione (io aggiungo durante la preparazione il succo di mezzo limone).

Conservate la torta in frigorifero e servitela bella fresca.

20130505_090318

La prima fetta naturalmente va alla festeggiata 😉 TANTI AUGURI A ME!