Torta all’arancia con guarnizione di scorzette caramellate

Buongiorno miei cari, dopo il gratificante esperimento pasquale della colomba a lievitazione naturale (di cui mi sono letteralmente innamorata), ritorno qui tra voi per proporvi un dolcino decisamente più semplice.

La ricetta di oggi può tornare utile per smaltire le ultime arance che vi trovate in casa, visto che ormai la loro stagionalità è giunta al termine oppure potete memorizzarla e conservarla per utilizzarla più avanti, perchè vi garantisco che questa torta, nella sua semplicità, riuscirà a stupirvi per quanto è buona e profumata.

20150224_123140

INGREDIENTI:

  • 1 arancia bio con una bella buccia soda
  • 150 gr farina 0 o 00
  • 150 gr fecola di patate
  • 200 gr zucchero
  • 2 cucchiai di latte
  • 3 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
  • 1/2 bicchiere d’olio di semi
  • 3 uova
  • 1 bustina lievito
  • burro q.b.

Per guarnire:

  • la buccia di un’arancia grattuggiata a filini (scorzette)
  • 100 ml di acqua
  • 100 gr di zucchero

PROCEDIMENTO:

Lavate l’arancia, tagliatela a pezzi e frullatela in un mixer con tutta la buccia.

wpid-20150224_110402.jpg20150224_110645

Mescolate la farina, la fecola e lo lievito.

20150224_104817

Unitevi le uova montate con lo zucchero, il latte e l’olio.

20150224_110747

Aggiungete la purea di patate e mescolate per bene.

20150224_111021

Per ultimo unite le gocce di cioccolato.

Imburrate ora uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro e versatevi il composto.

20150224_111922

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 35 minuti poi lasciate ancora 10 minuti nel forno spento.

20150224_122050

Preparate ora la guarnizione:

Bollite le scorzette d’arancia per qualche minuto insieme ad uno sciroppo preparato facendo bollire 100 ml di acqua e 100 g di zucchero.

20150224_120246

Bucherellate la torta con uno stuzzicadenti, versatevi sopra lo sciroppo con le scorzette, fate raffreddare e servite.

 

 

Annunci

Torta morbida con fragole e panna

Buongiorno a tutti carissimi, sono già un po’ di giorni che non inserisco la ricetta di un dolcino, rimedio subito, con una torta facile facile per mangiare panna e fragole senza sentirsi troppo in colpa 😉

Se nel periodo delle fragole sviluppate una sorta di dipendenza, non potendone più fare a meno, allora siete “rovinati” come me, che le metterei ovunque 🙂

Siccome quando sono un po’ giù ne faccio vere e proprie scorpacciate, aggiungendoci sopra quintali di panna montata, ho pensato che una torta in cui nascondere tutto all’interno, fosse un buon modo per camuffare i miei piccoli peccati di gola, ecco quindi nascere questa torta super morbida e profumatissima. Come sempre da provare!

 20140519_184103

 INGREDIENTI:

  • 250 gr di farina 00
  • 50 gr amido di mais
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di olio di semi
  • 200 gr di panna da montare
  • 200 gr di fragole
  • la buccia di un limone grattuggiata
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • burro q.b.

PROCEDIMENTO:

Lavate le fragole e passatele al mixer riducendole in purea.

20140513_134552 20140513_134817

Montate le uova con lo zucchero finché non diventeranno bianche e spumose.

20140513_133137 20140513_133704

Aggiungere la panna, l’olio, la buccia di limone grattugiato, la purea di fragole e amalgamate bene.

Infine aggiungete la farina e l’amido di mais setacciati con lo lievito.

20140513_135502

Versate l’impasto in uno stampo per torte imburrato e cuocete in forno preriscaldato e statico a 180° per 35 min. + 10 min. a forno spento (effettuate sempre la prova stuzzicadente prima di sfornare).

20140513_135639 20140519_183455

Lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Per un tocco in più servite la torta accompagnata con fragole e panna montata.

Io non ho potuto resistere e alla fine ho ceduto all’aggiunta di panna montata, ve l’avevo detto che ho una sorta di dipendenza, è più forte di me 😉

20140513_202458