Cuori di pasta fresca alle pere, noci e ricotta con fonduta di parmigiano

Ormai è risaputo che adoro la pasta fatta in casa ed il fine settimana sovente mi cimento nello sperimentare nuovi formati e ripieni.

Con l’avvicinarsi del giorno di San Valentino e complice anche la mia vena romantica, non potevo poprio resistere alla tentazione di preparare un primo piatto adatto all’occasione, ecco quindi l’idea di questi ravioli a forma di cuore.

Non credo che servano grandi doni per rendere felice la persona che amiamo, una cenetta romantica preparata con le nostre mani  potrebbe pero’ essere un gesto molto gradito 🙂

Se amate l’abbinamento pera-formaggio, vi garantisco che questi ravioli sono spettacolari e se avrete voglia di cimentarvi nell’opera è sicuro che riuscirete a sorprendere la vostra dolce metà.

20140117_203556

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

Per la pasta:

  • 300 g di farina
  • 3 uova

Per il ripieno:

  • 5 noci sgusciate
  • 200 g di ricotta
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 2 pere mature

Per la fonduta:

  • 3 dl di latte
  • 170 g di parmigiano grattugiato
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaino di fecola di patate

20140117_171013

PROCEDIMENTO:

Per la preparazione della pasta:

Impastate farina e uova e quando l’impasto sarà pronto stendetelo in sfoglie sottili (per la spiegazione dettagliata su come preparare l’impasto cliccate qui)

20140117_174921

Per la preparazione del ripieno:

Tritate finemente i gherigli di noci.

20140117_175113  20140117_175135

Tagliate le pere in piccoli pezzettini.

20140117_180159

Amalgamate le noci con la ricotta, il parmigiano reggiano e le pere, fino ad ottenere un composto omogeneo.

20140117_175327    20140117_180553

Mettete il ripieno sulla sfoglia di pasta, inumidite con un po’ di acqua la pasta attorno al ripieno e ricoprite con un’altra sfoglia, sigillando per bene i bordi e facendo attenzione che non si formino bolle d’aria, dopodichè con un coppa pasta a forma di cuore ritagliate dei ravioli.

20140117_182253

20140117_18264020140117_18281720140117_182832

20140117_190009

Per la preparazione della fonduta:

Portate a bollore il latte e aggiungete il parmigiano grattugiato amalgamandolo con la frusta, aggiungete poi un tuorlo d’uovo e la fecola continuando a mescolare finchè il composto non prenderà la consistenza di una fonduta.

20140117_202530

Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata e scolateli non appena verranno in superfice.

Impiattate i cuoricini e conditeli con la fonduta bella calda.

N.B.: Vi ricordo che se non siete innamorati …. ci sono coppapasta di tutte le forme eh!? 😉

Sono sicura che troverete ugualmente qualcuno con cui condividere questi fantastici ravioli 🙂

Altrimenti fatevi una coccola e preparateli per voi, perchè per prima cosa bisogna amare se stessi ❤

Kisses

Ravioli di robiola e noci

Vi propongo nuovamente una ricetta con la pasta integrale fatta in casa …… la devo sperimentare in tutti i modi 🙂

Quello di oggi devo ammettere che è stato un esperimento perfettamente riuscito e credo che questo “primo” entrerà ufficialmente nella top ten dei miei piatti preferiti.

La robiola e le noci come ripieno di questi ravioli integrali è azzeccatissimo, il risultato finale è piacevole e delicato, un unione armonica di sapori ….. un “matrimonio perfetto”.

20130503_203125

Ingredienti per 4 persone:

Per il ripieno:

  • 200 gr di robiola
  • 50 gr di noci sgusciate
  • un pizzico di sale

20130503_182953

Per il condimento:

  • 50 gr di burro
  • 5 o 6 foglie di salvia

Procedimento:

Mettete le noci in un mixer e sminuzzatele.

20130503_183208

Aggiungete la robiola e un pizzico di sale e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.

20130503_183812

Tirate la pasta in una sfoglia sottile e ricavate dei dischi del diametro di 8 cm.

20130503_185855

Al centro di ciascun disco disponete un cucchiaino di ripieno

20130503_190658

Spennellate leggermente i bordi con un po’ di acqua e chiudete a mezzaluna premendo per bene.

Rifinite con i rebbi di una forchetta.

20130503_191620

20130503_193832

Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con il burro fuso e la salvia. Spolverizzate a piacere con parmigiano grattuggiato e noci sbriciolate.

Se non utilizzate immediatamente i ravioli, ecco come conservarli:

Disponeteli, bene infarinati (si può optare, oltre che per la farina, anche per il semolino o per la semola di grano duro: sono meno soggetti all’umidità), in un vassoio, in cui avrete precedentemente disposto un canovaccio asciutto; riponete il vassoio in freezer e lasciate congelare i ravioli. Dopo un paio d’ore, sarà possibile toglierli dal vassoio e riporli in un sacchetto da conservare in freezer , senza il timore che si possano rompere urtando tra di loro.