Ravioli di pesce e patate con pomodori datterini e olive taggiasche

Oggi vi propongo un primo piatto fatto con la pasta fresca, genuino e leggero e che per i suoi ingredienti possiamo anche considerare piatto unico.

Adoro i ravioli di ogni forma e con ogni tipo di ripieno, ma devo dire che questi, insieme ai ravioli di pasta integrale, sono tra i miei preferiti.

Danno un po’ di lavoro, ma è una gran soddisfazione creare questi piatti interamente con le proprie mani ed il gusto è superlativo.

L’unica pecca è che finiscono davvero troppo in fretta 🙂

20131121_195800

INGREDIENTI PER 2 PERSONE (circa 30 ravioli):

Per i ravioli:

  • 200 gr di farina
  • 2 uova
  • 200 gr di filetto di merluzzo o altro pesce a scelta
  • 100 gr di patate
  • sale q.b.
  • 1 spicchio d’aglio

Per il condimento:

  • 250 gr di pomodori datterini
  • olio e.v.o. q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo q.b.
  • un cucchiaio di olive taggiasche denocciolate
  • sale q.b.

Procedimento:

Setacciate la farina a fontana sul piano di lavoro e aggiungete al centro le uova.

20130310_105841

Impastate energicamente lavorando l’impasto con il palmo delle mani, fino a che non risulti liscio, compatto e abbastanza lucido.

Se l’impasto dovesse essere troppo morbido aggiungete della farina. Se al contrario, risultasse troppo duro, incorporate una o due cucchiaiate di acqua.

Formate ora una palla.

20130310_111201

Prima di iniziare a lavorare la pasta con la macchina è opportuno dividere l’impasto in pezzi uguali.

Si prende poi uno dei pezzi di pasta e lo si schiaccia con la pressione del palmo della mano, fino a fargli prendere la forma di un disco.

Si passa quindi attraverso i rulli della macchina, dopo avere posizionato la loro distanza sul numero corrispondente allo spessore più grosso.

L’operazione si ripete 2-3 volte, ripiegando ogni volta la sfoglia su se stessa.

20130310_112417

20131121_180721

Arrivati allo spessore desiderato la sfoglia è pronta per essere farcita.

Preparate ora il ripieno:

Lessate le patate in acqua bollente e salata, passatele poi allo schiacciapatate.

In una padella scaldate un filo d’olio con uno spicchio d’aglio, cuocete il pesce e salate.

20131121_173732

In una ciotola unite la purea di patate ed il pesce e con una forchetta schiacciate ed amalgamate per bene il composto (ricordatevi di eliminare l’aglio 🙂 )

20131121_181633

Disponete ora dei piccoli mucchietti del composto sulla pasta, mettendoli equidistanti tra di loro e posizionati nella parte bassa della sfoglia (come in foto)

20131121_182305

Spennellate con un po’ di acqua i bordi della pasta prima di ripiegarla sopra la farcitura in modo che aderisca bene e per far si che il ripieno non fuoriesca durante la cottura.

Chiudete per bene la pasta cercando di non lasciare sacche d’aria.

20131121_183738

Ritagliate i ravioli (io ho utilizzato un’apposita rotella) e disponeteli su di un piano infarinato.

20131121_185156

Peparate il condimento mettendo in una padella un po’ di olio con uno spicchio d’aglio, aggiungete i pomodorini tagliati a rondelle, le olive taggiasche e salate.

20131121_192327

Coprite e lasciate cuocere per una decina di minuti.

Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata.

Una volta cotti spadellateli insieme al condimento in modo che si insaporiscano per bene e serviteli caldi guarnendoli con qualche fogliolina di prezzemolo.

20131121_195424

Cannelloni di ricotta con pane carasau

Oggi qui piove e fa frescolino, iniziamo prima del tempo con le domeniche tristi e uggiose caratteristiche dell’autunno, ma per allietare e rendere un po’ meno malinconica la giornata, basta un buon pranzo e un delizioso profumo in cucina per respirare subito un’aria diversa.

Un piatto che si addice perfettamente alla giornata….. dei cannelloni fatti con il pane carasau, facili e veloci, ideali per gustare una pasta al forno un po’ diversa dal solito, ma altrettanto buona.

Questa è una ricetta che ho visto fare in una puntata della Prova del cuoco e che ha attirato la mia attenzione. Dopo averla provata, devo dire che mi è piaciuta e l’ho già ripetuta parecchie volte.

20130609_125048

Ingredienti:

  • 4 dischi di pane carasau
  • 500 gr di ricotta
  • 1 uovo
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • prezzemolo q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • 250 gr di sugo di pomodoro pronto
  • 200 ml. di besciamella
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per la besciamella:

  • 300 ml di latte
  • 20 gr di farina
  • 20 gr di burro
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • noce moscata q.b.
Procedimento:

Lavorate la ricotta fino ad ottenere un composto liscio.

20130609_111158

Incorporate l’uovo, il parmigiano (lasciarne un cucchiaio) e abbondante prezzemolo tritato, una grattugiata di noce moscata, sale e pepe.

20130609_111507

Amalgamate tutto e mettete il composto in frigo.
Preparate la besciamella:

Fate sciogliere il burro in un pentolino,

20130517_133320

togliete dal fuoco unitevi la farina e amalgamate per bene.

20130517_133749

Versate ora il latte lentamente, mescolando con una frusta in modo che non si formino grumi.

20130517_134040 20130517_134206

Amalgamate bene e rimettete sul fuoco basso, aggiungendo un pizzico di sale, noce moscata e poco pepe.

Mescolate di continuo e lasciate scaldare per circa 15 minuti, fino a quando la besciamella non si sarà addensata.

20130517_140219

Preparate ora i cannelloni:
Bagnate i fogli di pane carasau in acqua bollente,
20130609_111839
immergendoli per 5-6 secondi, stendeteli sul piano di lavoro e lasciateli ammorbidire per 2 minuti.
20130609_112157
Farcite con il composto di ricotta.
20130609_112232
Arrotolate a cannellone e disponeteli in una pirofila dove, precedentemente sarà stato messo qualche cucchiaio di besciamella.
20130609_112934
Allineate i cannelloni e coprite con il sugo ed il resto della besciamella.
20130609_113217
Spolverizzate con il parmigiano avanzato
20130609_113315
Mettete in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.

20130609_125551